Posts Tagged ‘tutorial’

Lightroom to the max: come migliorare le performance

lightroom_to_the_maxHo da poco cambiato il portatile e, anche se è una scheggia, Lightroom è riuscito a metterlo a dura prova in alcune occasioni. Questo dimostra che non basta avere un computer potente per ottenere buone prestazioni. Certo Lightroom è un programma a cui piace molto l’hardware performante ma occorre configurare correttamente il proprio sistema per sfruttarne appieno il potenziale. Grazie ad alcuni accorgimenti le prestazioni sono migliorate sensibilmente. Su macchine un po’ più datate i miglioramenti che potreste ottenere vi faranno rimandare di un po’ l’acquisto di nuovi componenti mentre se avete già un computer di ultima generazione ne potrete sfruttare tutto il potenziale.


Migliorare la nitidezza con Lightroom: lo sharpening

LR3Torniamo a parlare di tecniche di post-produzione! Come sapete uso Lightroom per gestire il mio workflow e una delle correzioni che applico a tutti i miei scatti è l’aumento della nitidezza. Lightroom mette a disposizione diversi strumenti per recuperare o aumentare la nitidezza. Sono strumenti semplici ma efficaci che usati in modo opportuno vi aiuteranno a tirare fuori tutti i dettagli ripresi in fase di scatto. Ogni strumento ha le sue peculiarità e va utilizzato nel modo e nel momento giusto.  Conoscere trucchi e segreti di ognuno vi aiuterà ad ottenere il massimo dalle vostre fotografie.


Il backup tra le nuvole

in the cloudQualche settimana fa ho parlato di backup. L’ho fatto in maniera un po’ teorica per cercare di stimolare una migliore conoscenza dell’argomento. Ma si sa, la teoria da sola spesso non basta. È nello spirito di questo blog ed è un po’ il leitmotif della mia esperienza fotografica. Provare concretamente aiuta a fissare meglio i concetti di cui parla la teoria. Per aiutare chi è un po’ più pigro o che semplicemente non ha il tempo di provare ad implementare i concetti del post precedente ho pensato di guardare a due soluzioni di backup che ho utilizzato e che sto ancora oggi portando avanti. Come  sempre non è detto che le conclusioni a cui sono giunto siano valide per tutti, ma condividerle può essere un buono spunto da cui partire per trovare la propria soluzione ideale.


Come gestire più di un catalogo con Lightroom

LR3Quando l’archivio cresce è naturale cominciare a creare più cataloghi per suddividerlo. È un modo come un altro per creare degli insiemi di fotografie che abbiano un senso per noi, al pari delle raccolte (collection) delle keyword e degli altri strumenti messi a disposizione da Lightroom. Talvolta si creano più cataloghi per lavorare su postazioni diverse. Ad esempio un catalogo in studio e uno a casa. Le motivazioni per cui creiamo diversi cataloghi sono le più disparate ma il problema è come gestire questi cataloghi. Come faccio a portare a casa le modifiche che ho fatto in studio? Posso unire due cataloghi? Posso dividere un catalogo troppo grosso? Le risposte a queste domande e spero qualcosa in più le troverai tra pochissimo.


Un custom template per le cartelle di Lightroom

LR3Oggi vi propongo un trucchetto per modificare i template della struttura di cartelle che Lightroom vi propone durante l’importazione. Un tweak davvero poco noto, una chicca da insider. Vi direi pure che è anche un po’ pericoloso perché occorre modificare dei file nella cartella di installazione di Lightroom, ma si sa chi non risica non rosica. E poi non vi preoccupate, non è nulla di tremendo, seguendo le mie istruzioni potrete modificare i template della struttura di cartelle che Lightroom vi propone nell’importazione con il minimo sforzo e praticamente senza rischi.


 
QR Code Business Card
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: