Lightroom workflow: come organizzare le keyword

keyword

Uno dei metodi più funzionali per organizzare il proprio archivio con Lightroom è senza dubbio quello di usare le Parole Chiave o Keyword.

Come abbiamo già avuto modo di vedere, le keyword hanno il vantaggio di poter descrivere ogni singola foto sotto diversi aspetti, descrivendone il contenuto o altre caratteristiche. Di contro, se usate senza un criterio, tendono ad appesantire il workflow e dopo qualche tempo rischiano di diventare un tale casino da farle ingiustamente abbandonare.

Nel mio workflow assegno le keyword durante l’importazione, in modo da iniziare a catalogare le foto in maniera grossolana da subito. Il problema è che le nuove keyword vengono aggiunte al dizionario di Lightroom in ordine alfabetico e si rischia di perderne traccia col tempo. Per fortuna Lightroom ha pensato anche a questo aspetto e mette a disposizione un trucchetto che permette di organizzare le nuove keyword in maniera veramente efficiente.

Durante l’importazione ho l’abitudine di assegnare alcune, poche, keyword alle foto che sto aggiungendo al catalogo. Lo faccio perchè talvolta non riesco a ritornare sulle foto aggiunte per un po’ di tempo e preferisco che abbiano comunque qualche tag per poterle ricercare in seguito. Uso poche keyword che descrivono il luogo dove sono state scattate e a grandi linee il soggetto. Non mi interessa essere preciso in questa fase. Se sto caricando due set di foto differenti, faccio l’upload in due passaggi selezionando di volta in volta solo le foto che hanno un denominatore comune. In un secondo momento, con un po’ più di calma, riprendo le foto importate per completare l’assegnazione delle keyword.

Organizzare le nuove keyword

Se durante l’importazione utilizzo keyword già presenti nel database di Lightroom non ci sono problemi. Anzi, Lightroom mi aiuta a selezionarle grazie all’auto-completamento, la tendina che appare con un elenco dopo aver digitato la prima lettera nel riquadro dedicato alle keyword.

keyword-auto-complete

Il problema è per le keyword nuove, quelle non presenti nel database di Lightroom. Queste ultime vengono automaticamente aggiunte all’elenco delle parole chiave ma in ordine alfabetico, mischiandosi con quelle già consolidate. E’ vero che esiste la possibilità di fare una ricerca tra tutte le parole chiave ma se non ricordi le keyword aggiunte sei costretto a scorrerti l’elenco di tutte le parole chiave per trovare quelle nuove.

Ma a cosa serve andare a ripescare le parole chiave aggiunte di recente? Ad esempio per organizzarle in gerarchie. La keyword Torino potrebbe essere figlia della Keyword Italia che a sua volta è figlia di Europa.

Keyword-gerarchiche

Oppure potrei cambiare le sue proprietà: i sinonimi (su questo tema poi ci torneremo), se deve essere esportata o meno e se devo esportare anche le eventuali keyword figlie e i sinonimi.

keyword-proprieta

Quindi ci sono un buon numero di ragioni per dover tornare sulle parole chiave create durante l’importazione.

La soluzione è in una funzionalità meno nota di Lightroom: cliccando con il tasto destro su una keyword è possibile selezionare la voce Inserite nuove parole chiave nella parola chiave corrente (mannaggia ai traduttori!). Selezionando questa voce, alla destra della parola chiave selezionata appare un pallino e da questo momento tutte le keyword che creerai andranno a finire sotto di essa (figlie di essa).

Nuove-keyword

Keyword-predefinita

Comodo! Basta quindi creare la parola chiave “.Nuove keyword” per avere in cima all’elenco tutte le new entry. Da notare il puntino prima del nome che “inganna” l’ordinamento alfabetico e pone la keyword in testa.

 

Ti è piaciuto? Dai uno sguardo anche a...

Se hai trovato interessante questo post non perderti i prossimi.
Iscriviti ai feed RSS o abbonati alla newsletter, riceverai non più di una mail al mese. Il modo migliore per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità.

Lascia un commento


*

 
QR Code Business Card
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: