Up to you!

learnHai presente quei corsi di post-produzione, belli, organizzatissimi, che quando hai finito sai finalmente cosa fare con quella foto che hai scattato durante l’ultimo viaggio, ecco quelli. Interessanti, vero? E chi non vorrebbe farne uno, ma quando non è il tempo il problema sono i soldi. Spesso i corsi costano cari. Intendiamoci, non che non valgano la spesa ma non sempre si è disposti a spendere certe cifre. Inoltre in un corso magari ci sono argomenti che interessano di più e altri meno. Non sempre è possibile scegliere cosa seguire (e pagare). Ma allora cosa si può fare?

La risposta è semplice: Up to you! Un concetto preso oltre oceano che si basa sulla condivisione in salsa social. In pratica una sera ci si trova insieme e si parla di un argomento. Alla fine della serata…Up-To-You. Se quello che hai ascoltato ti è piaciuto e l’hai trovato interessante farai un’offerta libera altrimenti amici come prima e ci rivediamo in un’altra occasione. Semplice.

L’idea nasce come evoluzione dei Rieduchescional DieciCento a cui si è aggiunta la formula Up-To-You per coprire il tempo che impiegherò a preparare l’argomento per la serata. Chi aveva partecipato a quegli incontri probabilmente già mi conosce, gli altri possono farsi un’idea leggendo gli articoli che scrivo su questo blog.

Come funziona

Definiamo meglio i contorni di questa esperienza. La proposta è di trovarsi giovedì 10 febbraio alle 21.30 al Bar Billard (mappa). La serata durerà un paio d’ore. Per questioni di spazio i posti saranno limitati ad un massimo di 30 persone. L’argomento della serata lo decideremo tra questi tre con democratico referendum popolare:


1. Ritocchi selettivi con Lightroom o Adobe Camera Raw (il pennello e gli altri strumenti)
2. La gestione del colore per la stampa
3. Istogramma, livelli e curve con Photoshop e Lightroom

Se vuoi partecipare puoi scrivere un messaggio usando il form dei contatti entro il 28 gennaio indicando il numero dell’argomento a cui sei interessato. Se hai domande, dubbi o altre perplessità scrivimi pure. Ti dico in tutta onestà che non sono affiliato a Scientology e non cercherò di venderti un microonde o un set di pentole. Potrai venire, ascoltare e tornare a casa senza spendere un euro. Però se vorrai contribuire alla serata con 10 euro sarò più felice ;-)


Se vuoi proporre altri argomenti scrivimi pure, li terrò in considerazione per un futuro Up-To-You. Se la formula funziona ne organizzerò certamente altri.

Se sei indeciso, non sai se potrai partecipare o ti interessa solo un argomento specifico, esprimi pure la tua preferenza ma fammi sapere che sei in forse. Ti terrò il posto ma una volta scelto l’argomento (il 29 gennaio) mi dovrai dare una conferma definitiva. Se saremo meno di 10 persone rimanderemo l’evento ad un’altra occasione.

Allora, che ne dici, sei dei nostri?

Ti è piaciuto? Dai uno sguardo anche a...

Se hai trovato interessante questo post non perderti i prossimi.
Iscriviti ai feed RSS o abbonati alla newsletter, riceverai non più di una mail al mese. Il modo migliore per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità.

2 commenti

  1. Ciao Alessandro,
    se tu dovessi raggiungere abbastanza adesioni, mi piacerebbe come argomento il numero 2. la gestione del colore della stampa, altrimenti passo ad un’altra occasione se le serate prendono piede.
    Grazie, e comunque complimentoni!!! ;-)
    Ciao
    Michela

  2. Ciao Michela, grazie per la tua preferenza. Il 28 gennaio chiuderemo il sondaggio e si saprà quale argomento è stato scelto. A presto!

Lascia un commento


*

 
QR Code Business Card
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: